Attività Concertistica

Vai a Concerti

Richard Galliano & I Solisti Aquilani Quintetto


al Teatro Pergolesi di Jesi

per il Festival Pergolesi Spontini


Data e luogo

Jesi, martedì 3 settembre 2019 - Teatro G. B. Pergolesi, ore 21

https://www.fondazionepergolesispontini.com/festival-pergolesi-spontini/programma-festival-pergolesi-spontini-31-agosto-28-settembre-2019/


Artisti

RICHARD GALLIANO, fisarmonica

I SOLISTI AQUILANI QUINTETTO

Daniele Orlando, violino

Federico Cardilli, violino

Gianluca Saggini, viola

Giulio Ferretti, violoncello

Alessandro Schillaci, contrabbasso


Brani

J S BACH, Concerto in la min. per violino, archi e b. c. BWV 1041 (vers. fisarmonica e archi)

R. GALLIANO, Opale Concerto per fisarmonica e orchestra d’archi 

A. PIAZZOLLA, “Primavera porteña” per fisarmonica e archi

A. PIAZZOLLA, “Contrabajando” per contrabbasso e archi 

A VIVALDI, Concerto in sol minore «L’Estate», per violino, archi e b. c. RV 315 

A PIAZZOLLA, Oblivion per fisarmonica e orchestra d’archi

R. GALLIANO, “La valse à Margaux” per flauto, fisarmonica e archi  

Curricula

Virtuoso della fisarmonica e del bandoneon, Richard Galliano spazia su tutto il fronte della musica, dalla classica al jazz. Classe 1950, unico fisarmonicista a registrare per la prestigiosa etichetta Deutsche Grammophon, questo francese di origini italiane conta più di cinquanta album a suo nome e cn tanti artisti di fama. Lungo e variegato l’elenco dei musicisti con cui ha avuto modo di lavorare: tra i tanti, Chet Baker, Ron Carter, Wynton Marsalis, Charlie Haden, Gary Burton, Paolo Fresu, Charles Aznavour, Serge Gainsbourg, Claude Nougaro. Tanti anche gli allori raccolti negli anni da Richard Galliano, un artista che è stato capace di rinnovare l’immagine di uno strumento come la fisarmonica, considerato sorpassato e destinato solo alle sale da ballo del sabato sera, spaziando tra molteplici stili musicali, flirtando con la salsa, fondendosi con il tango, senza però mai perdere la sua anima, profondamente ancorata alle sue radici italo-francesi.