Attività Concertistica

Vai a Concerti

Concerto dei Solisti Aquilani


diretti da Alessandro Marini

Data e luogo

L'Aquila,  17 gennaio, giovedì - Auditorium del Parco ore 18.00


Artisti

I SOLISTI AQUILANI

ALESSANDRO MARINI, direttore e solista


Brani

ANTONÍN DVOŘÁK , Romanza per violino e orchestra (trascr. per violino e archi di A. Marini)

                              Quattro pezzi romantici (vers.  per orch. d’archi di A. Marini)

JOSEF SUK ,            Serenata per archi

Curricula

Alessandro Marini, nato a Roma, inizia lo studio del violinocon il M° Giusto Cappone, già prima viola dei Berliner Philharmoniker, diplomandosi nel 2010 in violino col massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Musica di Frosinone sotto la guida del M° Marco Domini e perfezionandosi negli anni con i M° Pavel Vernikov, Igor Volochine, Stefano Pagliani, Olexandr Semchuk. Nel 2014 consegue il Diploma di Perfezionamento in Musica da Camera con il massimo dei voti presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, sotto la guida del M° Carlo Fabiano, Konzertmeister dell’Orchestra Da Camera di Mantova.

Fin da giovanissimo vince concorsi nazionali di esecuzione partecipando sia come solista, che in formazioni cameristiche.

Svolge un’intensa attività concertistica in qualità di solista, in formazioni da camera e in orchestra (spesso come primo violino e konzertmeister) e ultimamente anche come direttore d’ orchestra. Si è esibito in alcune delle più prestigiose sale italiane ed estere come Auditorium della Conciliazione e Auditorium Parco della Musica di Roma, Sala Accademica del Conservatorio di S. Cecilia, Teatro Argentina di Roma, Auditorium Cariplo, Auditorium Verdi, Teatro Dal Verme di Milano, Teatro Malibran di Venezia, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro Verdi di Pordenone, Teatro Sociale di Bergamo, Teatro Grande di Brescia, Teatro Sociale di Mantova, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Morlacchi di Perugia, Teatro Flavio Vespasiano di Rieti, Teatro Bellini di Catania, Auditorium del Parco de L’Aquila, Teatro Politeama e Auditorium Rai di Palermo, ADDA di Alicante, Philharmonie di Berlino, Shanghai Concert Hall, Bunka Kaikan di Tokyo, Festival Hall di Osaka. Ha al suo attivo numerose tournée in Italia, Francia,Germania, Spagna, Cina, Giappone, Sudan. Ha lavorato con importanti istituzioni concertistiche e orchestre, come l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, Festival Barocco di Viterbo, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto, Orchestra da Camera di Mantova, Reate Festival di Rieti, Mantova Chamber Music Festival, Società del Quartetto di Bergamo, Giovine Orchestra Genovese, Accademia Filarmonica Romana, IUC di Roma, Unione Musicale di Torino, Scarlatti di Napoli.

Ha collaborato inoltre con artisti di fama mondiale, quali S. Accardo, B. Canino, M. Campanella, U Clerici, K. Penderecki, G. Sollima, L. Bacalov, A. Allegrini, U. B. Michelangeli, L. Campellone, A. Carbonare, F. Dego, D. Rustioni, C. Palleschi, M. Angius, Mischa Maisky, V. Ashkenazy, S. Mintz, M. Barrueco.

Ha al suo attivo registrazioni e dirette radiofoniche e televisive per la RAI e incisioni discografiche per le etichette Brilliant Classics, Muso.

Dal 2010 è membro stabile dei Solisti Aquilani, con cui si è esibito in oltre 200 concerti in varie città d’Italia e all’estero in numerosi concerti, ricoprendo spesso il ruolo di primo dei secondi violini e più volte anche come solista (solista nel doppio concerto di Vivaldi RV 299 in occasione della celebrazione dei 50 anni dei Solisti aquilani il 21 aprile 2018, la cui esecuzione è stata molto apprezzata dalla critica).   Dal 2013 fa parte del gruppo da camera “Limes Ensemble”, con cui ha svolto tournée in Cina e Sudan. Ha ricoperto il ruolo di Preparatore della sezione archi e Primo Violino di Spalla nell’ Orchestra Giovanile di Roma dal 2013 al 2017. Nel 2014 ha riscosso grande successo collaborando come Primo Violino e Konzertmeister per la rappresentazione dell’opera “L’impresario in angustie” di D. Cimarosa con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, nel progetto “Opera Studio”, con la regia di Cesare Scarton nella Sala Sinopoli del Parco della Musica in Roma.

Ha fatto parte dell’Ensemble Barocco della Tuscia con cui ha partecipato a varie edizioni del Festival Barocco di Viterbo. Si è esibito come solista nell’esecuzione dell’ Introduzione e Rondò Capriccioso di C. Saint Saens al prestigioso Reate Festival di Rieti nel novembre 2015 e in una tournée in Francia nello stesso anno.

Svolge un’intensa attività didattica, tenendo corsi annuali ed estivi di violino presso l’Accademia musicale Sherazade a Roma. Ha conseguito l’idoneità all’insegnamento nei Conservatori di Monopoli, Genova, Napoli, Cosenza, Foggia, Messina.

Suona un violino Rodolfo Fredi del 1942.