Attività Concertistica

Vai a Concerti

I Canteri dell'Immaginario 2017


L'ARCOBALENO LIQUIDO DELLA CREATIVITA'

Progetto multimediale di arti visive, musica, poesia


Data e luogo

L'Aquila, giovedì 13 luglio 2017 - Palazzo Cappa, ore 21,30

E' necessaria la prenatazione al numero telefonico 0862/420369


Artisti

I SOLISTI AQUILANI TRIO

Federico Cardilli, violino 

Margherita Di Giovanni, viola

Giulio Ferretti, violoncello.  

opere di Paola Babini, Nedda Bonini, Primarosa Cesarini Sforza, Giancarla Frare e Lea Contestabile  

testi poetici di Anna Maria Giancarli, Tomaso Binga, Franca Battista, Nicoletta Di Gregorio e Jonida Prifti 

allievi dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila  


Brani

Lo spettacolo realizzato in collaborazione con l'associazione Itinerari Armonici eMuBAQ-Museo dei Bambini L’Aquila, è un evento innovativo che gioca sulla l’interazione di linguaggi e di forme estetiche diverse, basate sulla ricerca e le tecnologie avanzate. A legare il tutto le musiche di Mozart, Bartok e Bach.

La performance si muove in   uno contesto  interdisciplinare nel quale le arti visive, la musica e la poesia si fondono in una simbologia di colori sulle parole-chiave “acqua”, “bianco”, “rosa”, “nero”, “arcobaleno”, realizzando venticinque libri d’arte.  Le parole hanno fatto da filo conduttore per la tessitura di storie e accadimenti, partendo proprio dai colori. I  primi due rimandano alla bicromia in pietra della Fontana delle 99 cannelle e di tanti altri monumenti medioevali e rinascimentali cittadini; il nero, invece evoca il lutto che ha colpito nel 1703 la popolazione aquilana e purtroppo nel 2009 l’intero territorio. La metafora finale dei colori dell'arcobaleno include simbolicamente un palese messaggio di speranza per una improrogabile ricostruzione fisica e sociale della città dell'Aquila, simbolo di una ricostruzione nazionale. Ad arricchire lo spettacolo ci saranno anche i libri realizzati dagli allievi dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila  e che seguono lo stesso filo conduttore. La musica e i video che vengono  proiettati, creeranno un ambiente "immersivo" ed interattivo, in cui tutte le componenti espressive si integrano  a vicenda, dando luogo ad una esperienza multisensoriale coinvolgente ed unica.