Attività Concertistica

Vai a Concerti

L'Aquila Contemporanea Plurale 2017


I SOLISTI AQUILANI QUINTETTO

con Roberto Petrocchi e Giovanni Cardilli


Data e luogo

L'Aquila, mercoledì 24 maggio 2017 - Auditorium del Parco ore 18,30


Artisti

I SOLISTI AQUILANI QUINTETTO

Francesco Peverini, violino

Azusa Onishi, violino

Margherita Di Giovanni, viola

Chiara Burattini, violoncello

Alessandro Schillaci, contrabbasso

Roberto Petrocchi, clarinetto

Giovanni Cardilli, pianoforte


INCONTRO CON GLI AUTORI

a cura di ALESSANDRO MASTROPIETRO


Brani

Aldo Clementi (1925 - 2011) Canone circolare per archi (1997)

Franco Donatoni (1927 - 2000) LEM (1983) per contrabbasso solo

Luciano Berio (1925 - 2000) Selezione dai Duetti (1983) per due violini

Carlo Galante (1959) Le finestre illuminate (1986) per clarinetto in si bemolle e quartetto d'archi

Carlo Crivelli (1953) Punto (1986) per pianoforte solo

Salvatore Sciarrino (1947) Le ragioni delle conchiglie (1986) per quintetto con pianoforte

Curricula

Roberto Petrocchi,
si è diplomato in clarinetto sotto la guida del M° Orazio Rega, presso l’Istituto Musicale Pareggiato “ G.Briccialdi” di Terni, conseguendo il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionato con Jesus Villa Rojo e Vincenzo Mariozzi e, successivamente, ha frequentato i Corsi dell’Accademia Musicale Chigiana. In questa sede ha approfondito sia il repertorio solistico che cameristico con i Maestri Giuseppe Garbarino, Riccardo Brengola e Alain .Meunier e, nel 1983, ha ricevuto il premio “Apollon Musagete” per la musica da camera. Premiato in vari concorsi cameristici (Stresa, Firenze, Roma), ha svolto varie tournée in diversi paesi europei ( Germania, Francia, Inghilterra, Irlanda, Spagna, Portogallo, Grecia, Turchia, Repubblica Ceca,Lituania,Serbia, Polonia e Malta), negli Stati Uniti, Messico, Brasile, Cile, Corea e Giappone. Fortemente attratto dal notevole repertorio cameristico del proprio strumento, suona principalmente in duo con il pianoforte, in trio( v.cello e p.forte) e con il quartetto d’archi. Ha collaborato, e tuttora collabora, con le orchestre del “Teatro dell’Opera” di Roma, “A. Scarlatti” di Napoli, “Roma Sinfonietta “ e “Orchestra in Canto”. Particolarmente attento al repertorio contemporaneo, ha eseguito presso vari Festivals ( Accademia Filarmonica Romana, Nuova Consonanza, Biennale di Venezia, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro Massimo di Palermo, Sagra Musicale Umbra ect,) composizioni di Pennisi, Mannino, Donatoni, Berio, Petrassi, Morricone, Bortolotti, Samorì, Francesconi, Boccadoro, Galante ed ha registrato, per la Rai (Radio Tre), brani di Petrassi(Gran Septour) , Berio(Sequenza IX) e Donatoni ( Clair). Ha svolto un’intensa collaborazione con il DIMI (Dipartimento per l’Innovazione Musicale Italiana) sia in qualità di esecutore che di docente nei Corsi di Formazione orchestrale.

E’ titolare della cattedra di clarinetto presso il Conservatorio “A. Casella" dell'Aquila. Ha registrato vari Cd per Bongiovanni , Brilliant Classics , BMG-Ricordi ,Sony e Emi.


Giovanni Cardilli è nato a Roma nel 1983. Ha iniziato lo studio del pianoforte in età giovanissima e ha conseguito il Diploma con il massimo dei voti e la lode sotto la guida di Wanda Gianfalla Anselmi. Ha risieduto per oltre 4 anni a Den Haag (L’Aja – Olanda): nel Koninklijk Conservatorium (Conservatorio Reale) ha conseguito il Master in Performance sotto la guida di Paul Koomen, proseguendo poi gli studi con Naum Grubert, ha inoltre preso parte a masterclass di alto perfezionamento con i maestri B.Petrushansky, A. Ciccolini e D. Bashkirov. Ha tenuto concerti sia in veste di solista che in formazioni cameristiche da duo al quintetto esibendosi in Italia, Germania, Libano, Francia, Spagna, Olanda, Ungheria.